Il prato dei gatti liberi. Una proposta agli amici degli animali.

 

 

In collina, vicino alla casa che abito, c’è un prato che alcuni gatti, ognuno con la sua storia e la sua fierezza, hanno scelto come punto di riferimento.
Potremmo chiamarlo il prato dei gatti liberi
la bella luisa

la bella Luisa

 

Uno ad uno hanno capito che potevano contare su di noi, che li avrebbero trovato sempre un riparo e un po’ di cibo, così ci hanno adottato e voi sapete come sono i gatti. Spargono la voce e così tra residenti e pendolari adesso sono diventati una dozzina, uno più bello dell’altro. Sani, ben nutriti (da noi) e, voglio sperare, felinamente felici.

 

 

foto da iphone sett 2013 090

Mio e Alice

 

La mia proposta è questa. I gatti liberi adesso sono tanti ed è impegnativo far fronte a tutte le loro esigenza: aiutateci con una donazione a raccogliere i fondi necessari per il cibo e le cure.

Per esprimere concretamente la nostra gratitudine ogni anno, quando la primavera riempirà di viole e di margheritine il prato, organizzeremo una meditazione dinamica riservata a chi ha voluto e potuto aiutarci. Una bellissima esperienza di movimento e di rilassamento da vivere insieme che spero varrà più di tante parole.

Se vorrete esserci, e spero che sarete numerosi e generosi, sarà per me un privilegio guidarvi in questa danza un po’ speciale, facile e adatta a tutti, sostenuta da musiche di tradizione Sufi, che dolcemente aprono e accarezzano il nostro cuore. Seguirà uno spuntino a base di prodotti locali.

 

 

meditazione del cuore

La Meditazione del Cuore

 

 

Di più su di noi
Lo staff degli umani adottati dai gatti liberi è costituito da gattari involontari. Per ora siamo tre.
Nessuno di noi, e io per prima, ho mai pensato, creduto, voluto diventare gattara. Tuttavia …
Piero tiene l’erba tagliata e ha costruito per loro cucce e ripari ruspanti, cosi come e il territorio che li ospita, che comunque spesso disertano per rifugiarsi in nascondigli che solo loro conoscono
Maria si è coinvolta e ci sostituisce quando dobbiamo assentarci insieme, credo per il suo grande amore per tutto ciò che riguarda il borgo in cui abita, e certo per una generosa disponibilità nei nostri confronti.

 

 

ginger

Roger

Ma nulla riusciremmo a fare se non avessimo al nostro fianco Andrea e Valentina. L’uno e l’altra straordinari veterinari che instancabilmente si alternano a medicare, spulciare, sterilizzare, agevolandoci in tutti i modi.

Anche loro, mi viene da pensare, involontariamente fattisi irretire dalla magia del prato e dei suoi gatti

E adesso le amiche Paola e Franca di Gatto felice di Arenzano , straordinarie alleate nostre e dei gatti liberi.
Grazie a tutti e buona vita

 

 

Lascia un commento