Reiki per i nostri amici animali

Gli animali conoscono Reiki, anzi lo ri-conoscono.

E’ stato Micio, il primo indimenticato gatto che ha condiviso la mia vita, che mi ha aiutato a intuire e sperimentare la perfetta sintonia che esiste tra gli animali e Reiki.

Quando un veterinario, esperto solo di medicina allopatica, mi ha detto che non poteva più fare nulla per lui e che avrebbe dovuto sopprimerlo, Micio aveva sette anni e una qualità di vita davvero scadente a causa di crisi di natura sconosciuta che lo stavano distruggendo.

Ricordo di aver tolto Micio dalle mani del veterinario pensando che se davvero il suo destino era di morire, lo avrebbe fatto tra le mie braccia, sostenuto dal mio affetto.

Tornando a casa mi chiedevo perché non avessi ancora utilizzato per lui i rimedi della medicina naturale che da tempo ormai avevo scelto per me. E l’universo si è mosso per me facendomi incontrare subito una veterinaria che la pensava come me e che ha deciso di provarci.

Non doveva essere per Micio il momento di lasciarci perché con l’aiuto dell’Omeopatia, dei Fiori di Bach e di Reiki è sopravvissuto e ha vissuto accanto a me ancora dodici bellissimi anni con una qualità di vita più che accettabile. Le sue crisi, rimaste inspiegate, si sono progressivamente attenuate e diradate.

Solo era diventato dipendente da Reiki e ogni volta che sentiva arrivare la crisi, dovunque io fossi, cercava la mia mano. Qualche volta la sera ci addormentavamo così e al mattino mi rendevo conto che la crisi era scongiurata.

 

micio

 

micio

 

Ho scoperto poi che tutti gli animali che ho avuto occasione di incontrare, cani, gatti, conigli, cavalli, pesci, uccellini, tutti accettano e gradiscono Reiki, quando stanno bene ma soprattutto quando qualcosa li turba a livello fisico o emotivo.

Il rapporto tra gli animali e l’energia è straordinariamente sottile e in qualche modo inspiegabile.

Chi ospita un gatto in casa avrà sicuramente osservato che ogni tanto il micio, anche se appare sonnacchioso e pigro, improvvisamente alza lo sguardo, ringhia o soffia, verso qualcosa che l’umano non scorge. Come se la sua particolare sensibilità e capacità di percezione gli consentisse di vedere oggetti e fenomeni che i sensi umani, non particolarmente sviluppati, non riescono a percepire.

Sono spesso tentata di pensare che gli animali vivano nel mondo dell’ energia, cioè riescano a vederla e sentirla. Certamente sono i primi a sentire l’arrivo di catastrofi naturali o a captare i cambiamenti di umore del loro proprietario, rispondono rapidamente ai rimedi vibrazionali come i Fiori di Bach e l’Omeopatia e, tutti gli animali e i gatti in particolare, sono molto sensibili al Reiki.

 

TRATTAMENTI REIKI AGLI ANIMALI

i chakra negli animali

i chakra negli animali

Di solito i nostri amici animali accolgono volentieri e con riconoscenza i trattamenti Reiki, forse perché non sono ostacolati dal bisogno di capire e razionalizzare, semplicemente sentono e forse vedono che le nostre mani trasmettono e lasciano fluire verso di loro l’energia di guarigione.

Così si rilassano, spesso tanto da addormentarsi. Reiki dona loro tranquillità e sollievo, calma il dolore, la paura, l’ansia ed è in grado di sostenere e favorire qualsiasi processo di guarigione.

Mentre agli umani che desiderano ricevere i trattamenti Reiki io consiglio di venire in studio, di cuore consiglio a chi attraversa la vita accanto ad un amico animale di ricevere l’attivazione del primo livello Reiki in modo da essere in condizione lui stesso di trattarli con Reiki nel modo più semplice e nell’ambiente più familiare.

E’ il regalo più bello che possiamo fare a noi stessi e a loro. Ci accorgeremo che condividere Reiki ci fa entrare con loro silenziosamente in una sintonia più sottile e profonda

Scopri la data del prossimo seminario Reiki

Seminari Reiki. Calendario 2018

Anche per gli amici animali i Fiori di Bach lavorano in perfetta sintonia con Reiki.

potrebbe interessarti anche:

Fiori di Bach anche per i nostri amici animali

Comment List

  • Anonimo 21 / 01 / 2015 Reply

    cara Betta, quello che hai scritto come solo tu sai fare, mi ha fatto riflettere su quanto gli animali siano più fortunati di noi a mettersi in contatto con l’energia universale e naturale per cui sicuramente l’energia dei fiori come l’energia delle mani , passa con più facilita’ senza essere ostacolata dalle barriere mentali o culturali dell’adulto occidentale. Proverò a usare questi rimedi sia Reiki che i fiori di Bach al mio gattino e al gattino di mia figlia. Grazie Betta !!!! . Liliana

    • Elisabetta Gazzola 22 / 01 / 2015 Reply

      Grazie cara Lilli. Utilizza Reiki e i Fiori per i tuoi amici animali con naturalezza, dopo esserti centrata, e lasciati guidare da loro. Perchè saranno loro a farti intuire, a suggerirti di cosa hanno bisogno col loro comportamento. Buona vita a te e a loro.

Lascia un commento