RACCOMANDAZIONE NUMERO OTTO: assicurarsi un apporto sufficiente di tutti nutrienti essenziali attraverso il cibo.

 


 

 

dieta-mediterranea

 


 

 

Ecco  un chiaro invito ad avere una alimentazione ricca e variata per assicurarsi un apporto sufficiente di tutti nutrienti essenziali attraverso il cibo.

Come deve essere una alimentazione per essere sufficientemente ricca e variata?

 


 

 

PIATTO ANTICANCRO


 

Questa è la composizione di un piatto ideale, capace di  appagare il nostro appetito, il nostro palato e le nostre esigenze di prevenzione.

Si compone come vedete soprattutto di alimenti di origine vegetale, come indicano le raccomandazioni, legumi, cereali e verdure accompagnati da olio extravergine di oliva, o olio di lino o burro biologico.

Gli alimenti di origine animale, carni, uova, formaggi non rappresentano l’elemento più importante, ma sono addirittura facoltativi, sostituibili con cibi proteici di origine vegetale, come legumi e cereali.

Queste indicazioni capovolgono l’immagine del piatto tipo dell’attuale alimentazione occidentale – grande bistecca con poca insalata – e propongono un’immagine nuova dove gli alimenti di origine animale sono pochi  e  verdure, legumi, cereali sono abbondanti.

Un piatto che ricorda molto da vicino la sana dieta mediterranea dei nostri avi, allora come adesso in sintonia con le esigenze del nostro organismo.

 


L’immagine del piatto che vi ho proposto è tratta da un libro che consiglio a tutti caldamente di leggere:  ANTICANCRO di David Servan-Schreiber. O almeno provate a sfogliarlo. E’ un libro pieno di consigli e di speranza.

anticancro


 

E sottovoce vorrei suggerirvi di  avere il coraggio di  accoglierla questa parola, cancro.

E’ una parola che qualche volta esitiamo persino a pronunciare, forse perché risuona con le nostre paure più profonde, quelle che facciamo fatica ad ammettere anche solo con noi stessi.

E’ difficile però che riusciamo anche solo a parlare di prevenzione se prima non riusciamo ad accogliere in noi l’idea che la malattia esiste, che è parte integrante della vita.

Ma la possibilità di stare in salute, di ammalarci di meno, soprattutto per malattie di origine metabolica, collegate ad alimentazione e abitudini di vita, è nelle nostre mani.
Basta qualche piccolo cambiamento nelle nostre abitudini.
Come stiamo scoprendo insieme attraverso questa e le altre raccomandazioni.

 


 

potrebbero interessarvi anche:

Le dieci raccomandazioni WCRF

RACCOMANDAZIONE NUMERO UNO: mantenersi snelli per tutta la vita

RACCOMANDAZIONE NUMERO DUE: mantenersi snelli per tutta la vita

RACCOMANDAZIONE NUMERO TRE: limitare il consumo di alimenti ad alta densità calorica ed evitare il consumo di bevande zuccherate

Lascia un commento