Fiori di Bach emozione per emozione.

 

Fiori per coloro che soffrono per la paura per ritrovare coraggio e sicurezza

mimulus: paura del mondo e di cose conosciute, timidezza

aspen: paure vaghe di cose ignote, angoscia, panico

cherry plum: paura di perdere il controllo

rock rose: terrore, panico causato da una situazione precisa

red chestnut: paura eccessiva per le persone care, apprensione esagerata

MIMULUS – mimolo

20. mimulus

Per le paure causate dalle cose del mondo, come la malattia, il dolore, gli incidenti, la povertà, la solitudine, la sfortuna, gli animali, le paure legate alla vita quotidiana.

Le persone che ne soffrono sopportano in silenzio e in segreto i propri timori perché non ne parlano liberamente con gli altri

 

ASPEN – il pioppo

2. aspen

Per quelle vaghe paure sconosciute per le quali non si sa dare nessuna spiegazione né una ragione. Eppure la persona può essere spaventata che stia per accadere qualcosa che non riesce a definire. Paure vaghe e inspiegabili che possono ossessionare sia di notte sia di giorno.

Chi ne soffre ha spesso timore di raccontare la propria pena agli altri

 

 

CHERRY PLUM – mirabolano

6. Cherry plum

Per le paure di chi ha la mente sovraffaticata e teme di perdere la ragione, di fare cose spaventose di cui teme le conseguenze, cose che non desidera compiere e che si sanno sbagliate. Eppure assale il pensiero e l’impulso di farle

ROCK ROSE – eliantemo

26. rockrose

 

È un rimedio di soccorso. Il rimedio di emergenza persino per i casi che appaiono senza speranza. Per incidenti, malattie improvvise, quando la persona è molto spaventata o terrorizzata oppure se le condizioni sono tanto gravi da causare un grande timore in chi gli è vicino. Se la persona è in stato di incoscienza si può inumidirgli le labbra con il rimedio.

Potrebbe rendersi necessari altri rimedi in aggiunta ad esempio Clematis in caso di incoscienza che è uno stato di profondo assopimento, Agrimony se c’è tormento e così via

 

RED CHESTNUT – ippocastano rosso

25. red chestnut

Per coloro che trovano difficile non essere in ansia per gli altri.

Arrivano a non preoccuparsi più per se stesse ma possono soffrire molto per coloro a cui vogliono bene perché temono possano accadere loro eventi spiacevoli

Fiori per coloro che soffrono per l’incertezza perché possano ritrovare la forza delle proprie decisioni

wild oat: incertezza su cosa fare della vita, disorientamento e insoddisfazione

cerato: sfiducia nel proprio giudizio, insicurezza

scleranthus: indecisione tra due cose, instabilità

gentian: scoraggiamento, scetticismo, depressione per cause note

gorse: disperazione

hornebeam: stanchezza mentale che si ripercuote sul fisico e sulla nostra capacita di prendere decisioni

WILD OAT – avena selvatica

36. wild oat

Per coloro che hanno l’ambizione di realizzare qualcosa di importante nella vita, che desiderano fare molte esperienze trarre piacere da tutto quanto sia loro possibile e vivere pienamente la vita.

La loro difficoltà sta nel determinare quale occupazione seguire. Perché sebbene le loro ambizioni siano forti, non sentono nessuna vocazione particolare che li attragga al di sopra di tutte le altre

Questo può causare perdita di tempo e insoddisfazione

 

CERATO – piombaggine

5. cerato

Per coloro che non hanno abbastanza fiducia in se stessi per poter prendere da soli le loro decisioni.

Chiedono sempre consigli agli altri, e ne sono spesso fuorviati

 

SCLERANTHUS – cento grani

28. Scleranthus

Per quelli che soffrono molto perché non riescono a decidere tra due cose in quanto ora pare giusta l’una ora l’altra

Generalmente sono persone quiete e sopportano la propria difficoltà da sole in quanto non sono inclini a discuterne con altri

GENTIAN – genzianella autunnale

12. gentian

Per quelli che si scoraggiano facilmente. Possono anche fare buoni progressi nella salute o nelle cose della vita quotidiana ma qualsiasi lieve ritardo

GORSE – ginestrone

13. gorse

Profonda perdita di speranza. Queste persone non credono sia possibile fare ancora qualcosa per loro. O perché si lasciano convincere o per compiacere gli altri possono provare diverse cure. Al tempo stesso pensano e confidano convinti alle persone vicine che non vi è molta speranza di trarne beneficio

 

HORNBEAM – carpino

17. Hornbeam

Per coloro che sentono di non essere abbastanza forti, sia psicologicamente che fisicamente, per sopportare il peso della vita che li sovrasta. Anche le attività quotidiane sembrano insormontabili, sebbene queste persone riescano poi a compiere con successo il loro dovere. Per quelli che credono che alcune parti del corpo o della mente necessitino di essere rafforzate prima di poter agevolmente compiere il proprio lavoro

 

Fiori per coloro che soffrono per la mancanza di interesse per il presente per poter vivere il presente con integrità

clematis: fuga nella fantasia, assenza, svagatezza

honeysuckle: blocco nel passato, rifiuto del cambiamento

chestnut bud: ripetizione dei medesimi errori, superficialità

mustard: tristezza profonda senza motivo, depressione

olive: esaurimento fisico e mentale

white chestnut: pensieri ossessivi, incapacità di fermare la mente

wild rose: rassegnazione totale, apatia, stanchezza della vita

CLEMATIS – vitalba

9. CLEMATIS (2)

Quelli che sognano ad occhi aperti, non completamente presenti non hanno grande interesse nella vita.

Persone tranquille, non realmente felici delle circostanze in cui si trovano, vivono più nel futuro che nel presente, sperando sempre in tempi più felici, in cui potranno realizzare i loro ideali.

Nella malattia fanno pochi sforzi o addirittura nessuno per guarire. In certi casi arrivano addirittura a desiderare la morte nella speranza di raggiungere una vita migliore

 

HONEYSUCKLE – caprifoglio

16. honeysuckle-bloom

Per coloro che vivono molto nel passato, forse un periodo di grande felicità o nel ricordo di un amico perduto o di ambizioni mai realizzate

Non si aspettano di ritrovare nel presente una felicità simile a quella già vissuta

 

WILD ROSE – rosa canina

37Wild_rose_. flower

Per coloro che senza una ragione apparente si rassegnano a tutto ciò che accade e scivolano così attraverso la vita prendendo le cose come sono, senza fare alcuno sforzo per migliorare o per trovare un po’ di gioia. Si sono arresi alle avversità della vita senza lamentarsene

 

OLIVE – ulivo

Olive_trees_on_Thassos

Per coloro che hanno sofferto sia nel corpo sia nella mente e sono così stanchi, così esauriti che sentono di non essere più in grado di compiere alcuno sforzo. La vita quotidiana diventa solo una dura fatica priva di ogni piacere

 

WHITE CHESTNUT – ippocastano bianco

35. white chestnut

 

Per coloro che non riescono a evitare che la loro mente sia costantemente invasa da pensieri, da idee e argomentazioni non desiderate. Ciò succede di solito nei momenti in cui il loro interesse per il presente non è abbastanza forte per occupare del tutto la loro mente. Pensieri che preoccupano e non se ne vanno o se cacciati per un momento ritornano. Sembrano girare e rigirare e causano tortura mentale. La loro presenza toglie la pace e interferisce con la capacità di concentrarsi solo sul proprio lavoro o anche solo sui piaceri della giornata

 

MUSTARD – senape selvatica

21. mustard (2)

Per coloro che sono soggetti a periodi di malinconia o addirittura di disperazione. Come se una nube fredda e oscura gettasse un’ombra cupa su di loro offuscando la luce e la voglia di vivere. Non è sempre facile trovare una spiegazione razionale a queste crisi.

Queste condizioni rendono quasi impossibile apparire felici o allegri

 

CHESTNUT BUD – gemme di ippocastano

7. chestnut-bud

Per coloro che non sanno trarre pieno vantaggio dall’osservazione e dall’esperienza e impiegano più tempo degli altri ad apprendere le lezioni della vita quotidiana. Mentre per qualcuno un’esperienza sola è sufficiente, a queste persone è necessario farne di più, talvolta molte di più prima di imparare la lezione. Di conseguenza con loro dispiacere si trovano a ripetere il medesimo errore in diverse occasioni quando una sola volta avrebbe potuto essere sufficiente. Oppure osservando gli altri avrebbero potuto evitare persino quell’unico sbaglio.

 

Fiori per l’ eccessiva preoccupazione per il benessere degli altri

beech: esagerato senso critico, intransigenza

chicory: possessività, invadenza, manipolazione

rock water: intransigenza verso di sé, rigidità, autodisciplina

vervain: entusiasmo portato all’eccesso

vine: sete di potere e di dominio, tirannia

BEECH – faggio

3. beech

Per coloro che hanno bisogno di imparare a vedere di più il buono e il bello in tutto ciò che li circonda. Benché molte cose possano apparire loro sbagliate, devono trovare ciò che di buono è in esse. Possono divenire così più tolleranti, più indulgenti e comprensivi rispetto ai diversi modi in cui ciascun individuo e tutte le cose si impegnano per raggiungere la propria perfezione finale

 

 CHICORY – cicoria

8. chicory mia

 

Per quelli che si preoccupano molto delle necessità altrui. Tendono ad essere stracolmi di attenzioni verso figli, familiari, amici trovando sempre qualcosa da rimettere in ordine.

Correggono in continuazione ciò che ritengono sbagliato e sono contenti di farlo. Vorrebbero avere sempre vicino coloro che amano

 

 ROCK WATER – acqua di roccia

27. rock water

Per coloro che sono molto rigorosi nel proprio modo di vivere. Negano a se stessi molte gioie e piaceri della vita perché ritengono che potrebbero interferire nel loro lavoro. Sono severi maestri di se stessi. Desiderano mantenersi sani, forti e attivi e fanno tutto ciò che reputano necessario per tenersi in forma. Sperano di fungere da esempio per gli altri che potrebbero seguire le loro idee e divenire migliore

 

VERVAIN – verbena

31. vervain (2)

 

Per quelli che hanno principi e idee fisse che sono convinti essere giuste e che ben raramente cambiano. Desiderano molto convertire tutti quelli che li circondano alla propria visione della vita.

Posseggono una grande forza di volontà e molto coraggio quando sono convinti delle cose che vorrebbero insegnare. Se malati continuano a lottare a lungo anche quando altri avrebbero cessato

 

VINE – vite

32.VINE

Persone molto capaci certe della propria abilità sicure di ottenere successo.

Essendo così sicure pensano che sarebbe un bene per gli altri se potessero essere persuasi a fare le cose come le fanno loro o come sono certe essere giusto.

Anche malati dirigono il personale. Possono essere preziosi nei casi di emergenza

 

Fiori per l’eccessiva sensibilità alle influenze esterne

Per divenire se stessi e imparare a mettersi in gioco

agrimony: tensione interiore, paura dei conflitti e della solitudine

centaury: eccessiva disponibilità verso gli altri, difficoltà a definirsi

holly: invidia, gelosia, odio, desiderio di vendetta

walnut: influenzabilità, resistenza al cambiamento

 

Nel momento in cui il pensiero di un’altra persona entra nella nostra mente esso ci distoglie dalla nostra strada.

Questo è la malattia: la reazione all’interferenza.

Questo accade quando permettiamo ad altri di interferire con lo scopo della nostra vita e impiantare nella nostra mente dubbio, paura e indifferenza (da Libera te stesso)

Dobbiamo essere capaci di determinare il bene e il male e di agire senza esitazione anche in presenza di un amico o di un parente.

Quanti di noi sono degli eroi fuori e codardi di fronte a loro?

Per quanto sottili possano essere i mezzi impiegati per impedirci di inseguire il nostro destino , il pretesto dell’amore o dell’affetto o il falso sentimento del dovere sono mezzi per asservirci e tenerci prigionieri della volontà e dei desideri degli altri. (Guarisci te stesso)

AGRIMONY – agrimonia

1. agrimony (2)

 

Anche se sono tormentate da problemi o sono irrequiete o preoccupate nascondono i loro crucci dietro il buonumore. Sono considerati buoni amici. Spesso fanno uso eccessivo di alcolici o di droghe per aiutarsi a portare i loro assilli con leggerezza.  Così facendo trascurano la loro particolare missione nella vita.

 

 

CENTAURY – centaurea

 4. centaury

Buoni tranquilli gentili sono persone estremamente ansiose di servire gli altri. Abusano e presumono troppo dalle loro forze. Il desiderio di assecondare il prossimo è così sviluppato da farli diventare quasi servili. La loro buona natura li porta ad assumere più lavoro di quello che spetta loro.

Così facendo trascurano la loro particolare missione nella vita

 

HOLLY – agrifoglio

15. Holly

 

Per quelli che a volte sono assaliti da pensieri come la gelosia, l’invidia, la vendetta e il sospetto. Dentro di sé possono soffrire molto e spesso, anche senza che ci sia una causa reale alla loro infelicità

WALNUT – noce

 

33. walnut

Per quelli che nella vita hanno ideali e ambizioni ben definite e le soddisfano ma in qualche occasione sono tentati di deviare dalle proprie idee e obiettivi perché spinti dall’entusiasmo dalle convinzioni e dalle forti opinioni degli altri. Il rimedio assicura costanza e protezione dalle influenze esterne

 

Fiori per chi soffre per la solitudine. Per ritrovare la forza in se stessi

  • heather: bisogno degli altri, egocentrismo
  • impatiens: tensione, irrequietezza, ritmi accelerati
  • water violet: orgoglio, divisione, senso di superiorità

HEATHER – brugo

14 heather

 

Per quelli che sono sempre alla ricerca di qualcuno che possa tener loro compagnia, perché hanno bisogno di parlare dei propri problemi con gli altri qualunque possa essere l’argomento. Sono molto infelici quando restano soli per molto tempo

 

 

 IMPATIENS – balsamina

18. IMPATIENS

 

Per quelli che sono veloci nel pensiero e nell’azione e che vogliono che tutte le cose siano fatte senza esitazione né ritardo. Per loro è molto difficile essere pazienti con le persone lente perché considerano che ciò sia una perdita di tempo e tentano in ogni modo di renderle più veloci sotto tutti i punti di vista. Preferiscono lavorare e pensare da soli in modo da poter realizzare le cose alla propria velocità. Quando sono malati hanno fretta di ristabilirsi

 

 

WATER VIOLET – violetta d’acqua

34. waterviolet

Per quelli che in buona salute o malati preferiscono restare soli. Persone molto tranquille che non fanno rumore parlano poco e gentilmente. Sono persone molto indipendenti capaci fiduciosi di sé e quasi liberi dalle opinioni altrui. Stanno in disparte non si mescolano agli altri e seguono il loro cammino. Spesso sono intelligenti e dotati

Fiori per scoraggiamento e disperazione per riconquistare la serenità e la gioia

—star ofbethlehem: traumi psichi o fisici, blocchi psicologici

—larch: sfiducia nelle proprie capacità, senso di inferiorità

—elm: sensazione di non essere all’altezza del compito

—oak: senso del dovere eccessivo, tenacia, accanimento

—pine: senso di colpa, sottovalutazione di sé, autocritica

—willow: risentimento, autocommiserazione, amarezza

—crab apple: vergogna di sé, sensazione di essere sbagliati

—sweet chestnut: disperazione totale, senso di vuoto

 STAR OF BETHLEHEM – Stella di Betlemme

29. star

 

Per quelli che sono in grande pena. Un trauma causato da brutte notizie, la perdita di una persona cara, lo spavento che segue un incidente . Questo rimedio porta conforto anche a coloro che rifiutano di essere consolati

 

 

LARCH – larice

19. larch

 

Per quelli che non considerano se stessi abili o capaci quanto chi sta loro intorno. Sono convinti di fallire di non avere mai successo e così non fanno neppure un tentativo o non lo fanno con sufficiente convinzione

 

 

ELM – olmo inglese

11. elm

 

Per quelli che hanno un buon lavoro, seguono la loro vocazione e sperano di fare qualcosa a beneficio dell’umanità. Possono attraversare periodi di scoraggiamento quando sentono che l’impresa in cui sono impegnati è al di là del potere umano

 

 

OAK – quercia

22. oak w (1)

 

Per quelli che lottano e combattono una dura battaglia per guarire o per i loro affari quotidiani. Sono persone coraggiose che sanno far fronte anche a grandi difficoltà senza scoraggiarsi né rinunciare allo sforzo. Sono scontenti con se stessi se una malattia impedisce loro di fare ciò che devono o di aiutare gli altri. Tentano un rimedio dopo l’altro senza scoraggiarsi mai

 

 

PINE – pino silvestre

24. Pine

 

Per quelli che sono troppo critici con se stessi. Anche quando hanno successo pensano che avrebbero potuto fare meglio e non sono mai contenti di se stessi né dei risultati ottenuti. Lavorano duramente e soffrono molto degli sbagli che si attribuiscono. A volte arrivano a rivendicare la responsabilità di un errore commesso da altri

 

 

WILLOW– salice giallo

38. willow

 

Per quelli che hanno sofferto avversità e sfortuna. Non possono rassegnarsi senza alcun lamento o risentimento perché giudicano la vita soprattutto in funzione del successo, sentono di non aver meritato una così grande prova, la trovano ingiusta e si amareggiano tanto da arrivare a non occuparsi nemmeno delle cose che prima facevano con piacere

 

 

CRAB APPLE – melo selvatico

10. crabapple

 

È il rimedio della depurazione. Per coloro che hanno la sensazione di avere in sé stessi qualcosa di poco pulito. Apparentemente si tratta di qualcosa di poca importanza . Per altri può trattarsi di un disturbo più serio. In entrambi i casi la persona è ansiosa di sbarazzarsi di di questa cosa che per lei è la più importante. Se la cura fallisce sono abbattuti. Questo fiore risana se la persona ha ragione di credere che un qualunque veleno debba essere espulso

 

 

SWEET CHESTNUT – castagno

30. sweet-chestnut

. Il rimedio assicura costanza e protezione dalle influenze esterne

 

Per quelle persone nelle quali in certi momenti l’angoscia diventa tanto forte da sembrare loro insopportabile. Quando sembra che la mente o il corpo abbiano raggiunto il limite estremo della sopportazione e debbano cedere. Quando sembra che ci siano solo annientamento e distruzione da fronteggiare

 

 

RESCUE REMEDY – miscela per l’emergenza

rescue

—STAR OF BETHLEHEM : per lo stato di choc, per lo spavento

—ROCK ROSE: per il terrore, la paura improvvisa ed il senso di panico

—IMPATIENS: per l’agitazione, lo stress e la tensione interiore

—CHERRY PLUM: per la paura di perdere il controllo e di impazzire dalla disperazione

—CLEMATIS: per la sensazione di “stare per cedere” o di non essere “completamente presenti”

Lascia un commento