Cosa è la Naturopatia

 

La naturopatia è uno stile di vita, in cui sono impiegati mezzi naturali per la prevenzione e per il trattamento dei malesseri dell’uomo.

Nata dalle medicine alternative del XVIII e XIX secolo, le sue radici filosofiche risalgono alla scuola di medicina di Ippocrate.

Ippocrate è stato il padre della medicina moderna e merita di essere ricordato per l’attualità del suo pensiero che costituisce ancora adesso il fondamento della vera medicina, a cui sarebbe bello tornare, con l’integrazione dei vari tipi di terapia.

Ippocrate e Galeno

Ippocrate e Galeno

Ippocrate intorno al 400 a.C. , superando le credenze superstiziose che vedevano nella malattia l’espressione di forze magiche o soprannaturali, sostenne che tutto in natura aveva un fondamento razionale e considerò la malattia come un effetto, ricercandone la causa nei fenomeni naturali e nelle abitudini di vita: il cibo, l’aria, l’acqua.

Ippocrate e i sostenitori delle sue teorie introducono l’espressione vis medicatrix naturae, il potere curativo della natura, per indicare la capacità del corpo di guarire se stesso: la natura guarisce mentre il medico semplicemente cura e nel farlo deve aiutare la natura stessa, non contrastarla.

 

Ippocrate credeva che solo la considerazione dell’intero stile di vita della persona permettesse di comprendere e sconfiggere la malattia di cui essa era affetta e invitava a tenere conto di tanti fattori, dalle abitudini di vita, all’alimentazione, ai fattori atmosferici, emotivi, psicologici e socialisuggerendo un’ampiezza di vedute che raramente però  può essere praticata dalla medicina convenzionale, preoccupata, impegnata soprattutto nella sua lotta ai sintomi.

Ho incontrato Ippocrate e le terapie naturali, che al suo pensiero si ispirano, perchè,  delusa dall’approccio e dai metodi della medicina allopatica, cercavo qualcosa che potesse aiutarmi a stare bene e, dopo  aver sperimentato come funzionano e visto i risultati ho pensato e desiderato fare delle terapie naturali la mia professione. E così è stato.

Sono diventata naturopata e ho appeso nel mio studio il seminatore di Van Gogh. Nel corso degli anni credo di non aver mai perso di vista  il mio ruolo di seminatrice di stimoli, di idee, e di speranze e, come scoprono presto le persone che si rivolgono a me, non considero la naturopatia una terapia, ma piuttosto modo di vivere.

Dunque il nostro confrontarci non sarà mai mosso dal desiderio di alimentare le polemiche, desiderio che non mi appartiene, ma sarà l’occasione per fare insieme il punto e capire se, allo stato attuale delle nostre conoscenze e delle nostre esperienze,  valga la pena  di rendersi disponibili ad andare oltre i limiti della cultura ufficiale per recuperare anche la saggezza e il coraggio di Ippocrate.

 

abbiamo parlato di naturopatia anche qui

Naturopatia. Vivere al naturale

Le cure naturali: rimedi in sintonia con la natura

 

Lascia un commento