Come si scelgono i Fiori di Bach: consulenza o auto prescrizione?

Era precisa volontà del dottor Bach  che il suo metodo di cura fosse  il più facile possibile, perché tutti potessero scegliere il Fiore o i Fiori adatti a sé. E per questo li ha organizzati in sette gruppi

 

22. oak-tree-layer-on-pg

 

I sette gruppi, ovvero i Fiori di Bach emozione per emozione

paura

incertezza

mancanza di interesse per il presente

eccessiva preoccupazione per il benessere degli altri

scoraggiamento e la disperazione

eccessiva sensibilità alle influenze esterne

la solitudine

 

 

Apparentemente con questa premessa sembra molto semplice scegliere i Fiori giusti. Se per esempio abbiamo paura cercheremo un Fiore in grado di darci coraggio.

Così facendo però ci accorgeremo che i Fiori per chi ha paura sono tanti, e che quindi per scegliere il fiore che fa per noi dobbiamo farci qualche domanda a proposito della nostra paura.

Cosa ci fa paura? Cose concrete oppure qualcosa di vago? Sono paure che riguardano noi o abbiamo paura per gli altri? E ancora come ci comportiamo quando abbiamo paura?

E così, piano piano, proprio come in punta di piedi, i Fiori ci guidano ad una maggiore consapevolezza di ciò che sentiamo.

Se desiderate iniziare da soli, e qualche Fiore vi ha colpito in maniera particolare, comperatelo, mettetene ogni giorno 12 gocce in una bottiglietta di acqua naturale e bevetene durante il giorno per 12 giorni. Prendete nota delle vostre sensazioni, dei cambiamenti, delle emozioni.

Non temete,  se anche doveste scegliere un Fiore che non è giusto per voi, non vi succederà nulla di male. Tutt’al più resterà inattivo.

Se desiderate invece iniziare il percorso verso la scoperta e la riarmonizzazione delle vostre emozioni con i Fiori di Bach, il mio consiglio, specialmente all’inizio, è di farvi affiancare da un buon terapeuta. Perché i realtà i fiori si sono semplici da utilizzare, ma noi siamo complicati e spesso abbiamo bisogno di un piccolo aiuto per non perderci in un mare di sensazione contraddittorie.

E non lo dico solo perché sono una floriterapeuta e vorrei che tutti chiedeste consiglio a me, ma soprattutto per evitare che una esperienza frettolosa vi possa deludere e allontanare dai Fiori.

abbiamo parlato di Fiori di Bach anche qui

Fiori di Bach

Il dottor Edward Bach e i suoi scritti

I Fiori di Bach emozione per emozione

I Fiori di Bach in gravidanza

Come si assumono i Fiori di Bach

Fiori di Bach anche per i nostri amici animali

 

Lascia un commento